Ieri pensavo di morire....


(15 Aprile 2020)


Ho avuto il peggior attacco d'asma della mia vita. Per alcuni minuti non riuscivo a respirare, non riuscivo a muovermi, il catarro mi usciva dalla bocca. Non avevo paura, ma ho pregato e ho chiesto a Dio di farmi morire rapidamente. La sofferenza deve essere uno dei modi più terrificanti di morire. Perché te lo sto dicendo? Sto dicendo a tutti questo in modo che si rendano conto di cosa succede a una persona che giace in ospedale, con i respiratori, non potendo respirare e, infine, forse morire per questa pandemia. La gente si lamenta e si lamenta di essere limitata, di non avere abbastanza soldi, di voler viaggiare, di andare al mare, di organizzare feste, ecc. Sai, tutto ciò significa NIENTE. Se non hai la tua salute o la tua vita, NON SEI NIENTE. Ho avuto l'asma bronchiale cronico dall'inquinamento nel Nord Italia. Ho vissuto in isolamento, in luoghi diversi, da solo, lontano da casa e marito, perché l'inquinamento mi stava uccidendo lentamente. Fino a quando mi è stato detto di trasferirmi in mare o morire. Quindi ci siamo trasferiti. Prima io e poi 6 mesi dopo, mio ​​marito ha finalmente ottenuto un trasferimento. Vivo ancora in isolamento al 99% poiché ovunque vada qualcosa può scatenare un attacco d'asma. Non ho ricevuto un risarcimento per la mia sofferenza. Non ricevo una pensione di invalidità, non posso svolgere un lavoro normale o part-time. Tutto quello che ho è il nostro giardino e la nostra casa. Non ho la cittadinanza in Italia perché vogliono un certificato di autorizzazione di polizia dal paese da cui provengo. Impossibile. Non posso più viaggiare, inoltre sono in Italia da 8 anni. Quindi, ho una residenza permanente senza limitazioni (scusate, alcune limitazioni poiché non riesco a ottenere un passaporto o un voto italiano), ho una casa, ho la mia vita. E per questo ringrazio Dio. Soffro anche di allergie, ansia, claustrofobia e ultimamente ho la temuta psoriasi che si è riaccesa. Questo è un po 'un problema con indossare una maschera. Così com'è, i miei occhiali irritano la parte posteriore delle mie orecchie dove ci sono prove della psoriasi e devo indossare una maschera? Un po 'di problema direi. Quindi, sono vivo e ho la mia casa e il mio giardino e mio marito. Oh, e anche i meravigliosi fiori e piante, e tutti gli uccelli che nutro nel giardino. Le api e le farfalle, le lucertole e i gheckoes. Sono tutti bellissimi. E ancora, ringrazio Dio per la mia vita.

Non voglio la tua simpatia. Ti sto dicendo tutto questo in modo che tu possa apprezzare ciò che ogni governo sta facendo. Rispettalo e assumiti la responsabilità. Resta a casa e smetti di lamentarti e incolpare il resto del mondo. Ora siete tutti in riabilitazione. Sì, riabilitazione! Devi avere le tue priorità giuste nella vita. Sii grato per tutto ciò che ti circonda e per la tua vita.

Ricorda, se non rispetti te stesso o gli altri e agisci in modo responsabile, morire perché non riesci a respirare è una morte terribile.

Ti auguro la buonanotte ora. Devo prendere le mie medicine e oggi mi sento ancora molto debole, ma con la grazia di Dio ho la forza di andare avanti indipendentemente da tutti i miei difetti. Dormi bene e Dio ti benedica.

Natasha MJ Spira

#iorestoacasa #stayathome


Rise Up and Shine Your Light - Natasha MJ Spira Have faith / Avere Fede. https://www.nmjspira.com #1nation1world #iorestoacasa #stayhome #followme #AndreaBocelliFoundation #life #love #money #motivation #inspiration #quotes #twitter #pinterest #youtube #news #instagram #facebook

the-love-foundation-anniversary-logo-yea
  • YouTube
  • Twitter
  • Pinterest Social Icon
  • Instagram
Unknown Track - Unknown Artist
00:00 / 00:00

©2018 by Natasha MJ Spira Publications. Proudly created with Wix.com